3065 visitatori in 24 ore
 200 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Nell'albo d'oro:
Un pezzo de canneto
Se riva' a le vigne
quanno tra le canne
il sole sale e scenne
e lento poi se spegne.

C’evo a mezza costa
un pezzo de...  leggi...

Le luci della Vucciria
A sinistra c‘è la Pescheria,
al centro, i formaggi e la verdura,
in alto frutta, posta con gran cura
e tutta a destra, la Macelleria.

I quattro venditori hanno premura
di provvedere agli otto clienti:
quattro di essi si portano...  leggi...

Proprio il terzo tomo che mi chiede
Non so se sia questione di coraggio
ma ogni volta che sento un'emozione,
se la trascuro e passo a far l'azione,
mi pento di non esser stato saggio.

Di fare i compiti non ne ho intenzione,
io mi comporto sempre tale e quale,
il pomeriggio a...  leggi...

Così il poveretto risente la scossa
Così il poveretto risente la scossa,
da quando nel parco ha rivisto Vanessa,
lei non lo guarda, lui ha l'aria dismessa,
non mangia, non dorme e stira le ossa.

Il poveretto lavora alla cassa,
nel supermercato della Rimessa,
è...  leggi...

C'era una volta un re
C'era una volta un Re
un po' furbo
e un po' cretino,
aveva mille anni
ma in fondo era un bambino,
aveva tante terre,
castelli, casolari,
aveva cieli e monti
e monti e cieli e mari.
Aveva cento donne
ed una donna in sposa
con tanti tacchi a...  leggi...

Favola di Natale
L'Inverno a me "mi" piace
perché s'accende il fuoco,
perché le stelle ridono
e il Sole scalda poco.
Del resto che c'importa
se non c'è Primavera,
c'è sempre la Befana
e tutto quel "che...  leggi...

dionisio moretti
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Se fossi una lacrima (26/10/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Appena due o tre stelle (16/09/2019)

dionisio moretti vi propone:
 Così il poveretto risente la scossa (17/01/2011)
 C'era una volta un re (17/11/2010)
 Favola di Natale (06/11/2010)

La poesia più letta:
 
Così il poveretto risente la scossa (17/01/2011, 3807 letture)

dionisio moretti ha 6 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi i 41 commenti di dionisio moretti


Leggi i racconti di dionisio moretti


Autore del giorno
 il giorno 13/10/2019
 il giorno 13/10/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Seguici su:



Cerca la poesia:



dionisio moretti in rete:
Invia un messaggio privato a dionisio moretti.


dionisio moretti pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Un Vampiro

Luigi Capuana, maestro del verismo, più noto per il suo capolavoro "Il marchese di Roccaverdina", si cimenta (leggi...)
€ 0,99


dionisio moretti

Lasciamoci, ascoltami!

Ribellione
Lasciamoci, ti prego, stiamo in pace.
Manco pe' gnente - le fa lui e la sfotte -
non sarà mica pe' quattro mignotte
che ho bazzicato, che me metti in croce?!...

E' vero che t'ho dato tante botte,
che me trastullo e nun lavoro mai,
ma se me lasci, dimmi, ma 'n do' vai?
sei come un'ombra che brancola la notte.

Sì, ce lo so sì, che fo' li guai
ma non per questo, dico, stamo in guera,
senza de me la vita è 'na galera
e poi se te dimentico che fai?...

- E lei gli fa: Ricordi quella sera,
quando dicesti: amica mia è fatale
che schiatti ner freddo più glaciale
quello ch'è germogliato in primavera!

Lasciamoci, ascoltami, Pasquale!
Manco pe' gnente, - le fa lui - Pasquetta,
nemmeno c'è bisogno che rifletta,
er sentimento mio per te rimane uguale.

Di questa fede che il mio dito cinge,
sapessi anima mia quanto me cale,
quando la tolgo er dito me fa male
e la luce nell'occhi me se stringe.

Probabilmente - fa lei - è la falange
quella che per caso ti rompesti
quando, per gentilezza, mi menasti
perché portavo il muso della sfinge.

O perché non liquidavo i tuoi protesti
o perché sbagliavo a far la cena,
oppure... perché stavo troppo in pena
per i buffi tuoi che mi accollasti.

Ricordi quando mi buttasti, e con che lena!
dall'uscio di casa, laggiù, in basso?...
precisamente proprio in mezzo al fosso
e la vergogna per tutta la scena?!...

Nemmeno allora tu ti sei commosso,
benché per poco il tonfo non mi ammazzi,
fosti capace solo di strapazzi,
di minacce e ingiurie a più non posso.

Adesso, anche se col cuore a pezzi,
sono felice di starti lontano,
la cena la preparo piano piano
e se tu mi dimentichi... 'sti cazzi!

Club Scrivere dionisio moretti 03/07/2011 21:57| 900

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Personaggi e situazioni sono di pura invenzione e non si riferiscono a fatti accaduti realmente»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it